Nuove acquisizioni

Metaphor

Metaphor, storica azienda del distretto tessile carpigiano entra a far parte di Gruppo Florence nonostante il recente fallimento. In questo modo si preserva il prezioso  know-how dell’azienda che produce maglieria di alta gamma per i principali brand internazionali del lusso, contando sull’expertise di 40 dipendenti altamente qualificati e 40 macchine di tessitura di ultima generazione.

I tre investitori del Gruppo Florence, sponsor dell’iniziativa, VAM Investments, Fondo Italiano d’Investimento ed Italmobiliare, sono pronti a sostenere con capitali e competenze il rilancio dell’azienda attraverso un piano di investimenti finalizzato a recuperare quote di mercato e riportarla al suo storico successo.

La tecnologia nella maglieria

Identikit

Metaphor è il risultato di un lungo viaggio iniziato nel 1935 in Belgio, a Verviers, una delle capitali dell’industria laniera del XVIII e XIX secolo. Ma è in Italia, e più precisamente a Carpi, in una regione riconosciuta in tutto il mondo per il suo know-how tessile, che Metaphor Group ha stabilito la sua sede ed i suoi principali laboratori.

Oggi Metaphor è un’azienda specializzata nella produzione di maglieria per marchi di lusso, che grazie all’utilizzo di macchinari all’avanguardia e di manodopera esperta, è in grado di proporre una vasta gamma di tecniche di tessitura.

I suoi professionisti qualificati supportano gli stilisti dalla scelta dei materiali, alla progettazione dei prototipi fino alla produzione e alla consegna delle collezioni.

Il nuovo Amministratore Delegato di Metaphor, Massimiliano Tosi afferma: “Ci consideriamo estremamente fortunati ad entrare a far parte del Gruppo Florence che, in meno di un anno, è riuscito a diventare uno dei punti di riferimento dell’intera filiera del lusso in Italia. Sono convinto che il nostro team saprà essere all’altezza della fiducia che i nostri investitori e i nostri clienti ripongono nella qualità dei prodotti Metaphor”. 

EnglishFrenchItalian