press release

Gruppo Florence 

Comunicati stampa e rassegna stampa

COMUNICATO STAMPA

GRUPPO FLORENCE, PRIMO POLO PRODUTTIVO INTEGRATO IN ITALIA AL SERVIZIO DEL LUXURY FASHION, INVESTE NEL RILANCIO DI METAPHOR, STORICA MAGLIERIA DEL DISTRETTO CARPIGIANO

L’AZIENDA ENTRA A FAR PARTE DEL GRUPPO FLORENCE CON TUTTI I SUOI DIPENDENTI, DOPO LA SENTENZA DI FALLIMENTO DELLO SCORSO AGOSTO, PRESERVANDO COSI’ IL SUO KNOW-HOW D’ECCELLENZA

Milano, 6 ottobre 2021 – Gruppo Florence annuncia l’acquisizione di Metaphor, storica azienda del distretto tessile carpigiano dichiarata fallita dal Tribunale di Modena ad agosto 2021. L’obiettivo dell’investimento del Gruppo Florence è salvaguardare il know-how dell’azienda che produce maglieria di alta gamma per i principali brand internazionali del lusso contando sull’expertise di 40 dipendenti altamente qualificati e 40 macchine di tessitura di ultima generazione.

A svolgere un ruolo fondamentale per il salvataggio di Metaphor sono stati proprio i suoi dipendenti i quali, consapevoli dell’importante know-how dell’azienda, del suo valore e delle sue potenzialità di sviluppo, si sono impegnati nella ricerca di un nuovo partner, fino all’incontro con il Gruppo Florence che ha deciso di puntare sul rilancio dell’azienda che ha saputo distinguersi negli anni per la sua capacità di creare prodotti di eccellenza per la maglieria. Il ruolo di Amministratore Delegato è stato affidato a Massimiliano Tosi, precedentemente responsabile del reparto di programmazione e tessitura.

Nel processo di salvataggio di Metaphor è stata determinante la positiva collaborazione instaurata con i sindacati, che fin dall’inizio hanno sostenuto ed incoraggiato i dipendenti dell’azienda, e con gli organi istituzionali coinvolti tra cui il commissario giudiziale del Tribunale di Modena.

I tre investitori del Gruppo Florence, sponsor dell’iniziativa, VAM Investments, Fondo Italiano d’Investimento ed Italmobiliare, sono pronti a sostenere con capitali e competenze il rilancio dell’azienda attraverso un piano di investimenti finalizzato a recuperare quote di mercato e riportarla al suo storico successo. 

Con Metaphor, settima acquisizione in meno di un anno, si arricchisce ulteriormente l’offerta del Gruppo Florence che include già Giuntini, leader nell’outerwear e tessuto leggero, Ciemmeci, prestigioso produttore di capi in pelle e pellicce, Mely’s, eccellenza nel segmento della maglieria, Manifatture Cesari, specialista del jersey, Emmegi, storico produttore di capispalla informali uomo e donna, e Antica Valserchio, leader nella produzione di sciarpe e stole per i marchi più importanti del fashion system internazionale.

Francesco Trapani, Presidente del Gruppo Florence, ha dichiarato: “Siamo particolarmente orgogliosi di questa operazione, che si distingue da quelle che siamo soliti realizzare, in quanto interveniamo per rilevare il controllo di un’azienda che ha rischiato la chiusura e la dispersione di un importante know-how artigianale e tecnico. La logica dell’investimento, anche in questo caso, si conferma essere l’impegno di Gruppo Florence a supporto della tradizione manifatturiera tipica del made in Italy, ricercata dai brand più prestigiosi del settore del lusso a livello internazionale”.

Attila Kiss, CEO del Gruppo Florence, sottolinea il ruolo chiave svolto dai dipendenti di Metaphor nell’operazione: “Siamo molto fiduciosi di poter condurre con successo questo progetto di rilancio, perché possiamo contare, non solo su una professionalità di altissimo livello, ma anche sull’entusiasmo e sulla voglia di riscatto della squadra di Metaphor”.

Il nuovo Amministratore Delegato di Metaphor, Massimiliano Tosi conclude: “Ci consideriamo estremamente fortunati ad entrare a far parte del Gruppo Florence che, in meno di un anno, è riuscito a diventare uno dei punti di riferimento dell’intera filiera del lusso in Italia. Sono convinto che il nostro team saprà essere all’altezza della fiducia che i nostri investitori e i nostri clienti ripongono nella qualità dei prodotti Metaphor”. 

Il Gruppo Florence è stato assistito dallo Studio Rinaldi di Modena in qualità di advisor finanziario e dallo studio DWF di Milano quali consulenti legali.

Gruppo Florence 

Primo polo della filiera del tessile italiana, Gruppo Florence è controllato per circa il 65% dal consorzio guidato da VAM Investments, Fondo Italiano d’Investimento (tramite Fondo Italiano Consolidamento e Crescita – FICC), Italmobiliare e per il restante 35% dalle famiglie Giuntini, Capezzuoli, Maltinti, Ciampolini, Sanarelli, Romolini, Bonacina e Bertolani. Il gruppo, fondato a ottobre 2020 e che impiega oltre 1.000 dipendenti, è presieduto da Francesco Trapani e guidato dall’amministratore delegato Attila Kiss.

I comunicati stampa e gli articoli pubblicati sulla stampa italiana.

INTERVISTE

MISS TWEED intervista Attila Kiss, CEO di Gruppo Florence, Maggio 2021

EnglishFrenchItalian